I laboratori inclusivi sono realizzati grazie al sostegno l’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico e in collaborazione con il SSIL – servizio per il sostegno e l’integrazione delle persone con fragilità.

L’aspetto che caratterizza i laboratori inclusivi è la tendenza alla personalizzazione dell’intervento, partendo non dai limiti ma dalle capacità dell’individuo.

I laboratori inclusivi hanno una marcata connotazione lavorativa: il progetto è infatti quello di cercare di costruire spazi che si caratterizzino come realmente professionalizzanti, all’interno dei quali le persone inserite possano acquisire competenze specifiche e livelli di autonomia personali e lavorativi sempre crescenti.

Attualmente abbiamo avviato due laboratori: lavanderia e conto terzi.